Da Coltano a Calambrone: no ai lager. Primavera 2011

La questione Coltano. L’analisi di Sergio Bontempelli (Africa Insieme)

Tra la fine di Marzo e l’inizio di Aprile 2011, l’arrivo di profughi dal Nordafrica congestiona il Centro di Accoglienza di Lampedusa, e spinge il Governo a cercare altri siti in Italia dove inserire i profughi. Per la Toscana, viene individuata una struttura militare dismessa a Coltano, in grado di trattenere 500 profughi: ma le proteste della Regione e del Comune spingono il Ministero ad abbandonare questa soluzione.

Viene così predisposto un sistema diverso, fondato su “centri” più piccoli sparsi nel territorio toscano. Per Pisa, viene individuata una struttura a Calambrone: ma le proteste di un gruppo di abitanti della zona, culminate in un gravissimo episodio di vandalismo e violenza di matrice xenofoba, spingono ad abbandonare anche questa soluzione.

La struttura di Coltano. Foto Sergio Bontempelli

29 Marzo. Il Governo vuole inviare i profughi di Lampedusa a Coltano. Prime proteste della Regione e del Comune

– In 600 da Lampedusa alla Toscana. La Repubblica

– Profughi, tendopoli alle porte di Pisa. Il Tirreno

– Coltano: ecco dove saranno “rinchiusi” centinaia di profughi. Pisanotizie (guarda anche le foto)

——————–

30 Marzo. Contro la struttura di Coltano, proteste di segno opposto. Il Sindaco: “sull’accoglienza Coltano ha già dato, ora è satura”. Le associazioni di Rebeldia: “no al lager”

– Filippeschi incontra gli abitanti: “sull’accoglienza Coltano ha già dato”. Pisanotizie

– Le opinioni sulla struttura di Coltano. Il Progetto Rebeldia: “no ai lager”. Guarda il video di Pisanotizie

– Le associazioni di Rebeldia chiedono un incontro al Prefetto. Leggi il comunicato

– “Nell’area filo spinato dappertutto”. La denuncia di Africa Insieme. L’Unità

– Coltano, il governatore della Toscana Enrico Rossi presenta una controproposta. Pisanotizie

————————–

31 Marzo. Presidio non-stop degli abitanti di Coltano. Le associazioni di Rebeldia non aderiscono: “contrari al lager, non ai migranti”

– Un presidio non-stop per respingere la tendopoli. Pisanotizie

– Coltano, il PD e le forze di maggioranza al presidio. Guarda il video di Pisanotizie

– Coltano, il Governo va avanti. Il Sindaco partecipa al presidio degli abitanti. Il Tirreno

– Il resoconto del presidio a cura del Progetto Rebeldia. Leggi sul sito di Rebeldia

– Le foto del presidio da Pisanotizie

———————–

Enrico Rossi

Enrico Rossi

1-2 Aprile. La Regione convince Maroni: il lager di Coltano non si farà, al suo posto mini-centri di accoglienza distribuiti sul territorio

– Maroni cede, Rossi prepara i mini-centri. L’Unità

– Maroni apre al “modello toscano”, Coltano tramonta. La Repubblica

– Il governatore della Toscana Enrico Rossi: “così ha vinto il nostro modello”. La Repubblica

————————

2 Aprile. Tramontata l’ipotesi Coltano, i profughi andranno a Calambrone. Prime proteste sul Litorale

– Profughi, ecco la mappa dei “mini-siti” in Toscana. La Repubblica

– Non ci sarà il lager a Coltano, cento tunisini nell’ex Ospedale di Calambrone. Il Tirreno

– Coltano vince, ma 120 tunisini sono in arrivo a Calambrone. Protestano gli abitanti. La Nazione

– Stop definitivo a Coltano, a Pisa sarà attivata la struttura di Calambrone. Pisanotizie

– Molti lavori da fare, ma il recupero è possibile. Il reportage di Pisanotizie sulla struttura di Calambrone. Leggi

– Le foto di Pisanotizie alla struttura di Calambrone. Guarda

————————-

3 Aprile. Proteste contro la nuova struttura di Calambrone. I commercianti: “rovina il turismo”

– Ora protesta il Litorale: “ci rovinano la stagione”. Il Tirreno

– Calambrone si ribella, la Regione tira dritto. In arrivo i migranti al porto di Livorno. La Repubblica

– Gelo su Calambrone, “così si rovina il turismo”. E il PD si spacca. Intanto arrivano i migranti al porto di Livorno. L’Unità

——————–

4-5 Aprile. Una nave carica di migranti attracca al porto di Livorno. Le associazioni di Rebeldia: “Benvenuti”. Gravissime violenze anti-immigrati davanti alla struttura di Calambrone

– Presidio a Calambrone contro l’arrivo dei tunisini. Leggi servizi di Tirreno e Nazione

– La nave “Superba” attracca a Livorno, migranti smistati in tutta la Toscana. Leggi servizio di Pisanotizie

– “Benvenuti”. Il comunicato delle associazioni del Progetto Rebeldia. Leggi sul sito di Rebeldia

– Presidio anti-immigrati a Calambrone. Guarda il video di Pisanotizie

Gravissima aggressione ai giornalisti durante il presidio anti-immigrati di Calambrone. Guarda qui sotto il video di Pisanotizie:

– La rivolta di Calambrone: “non siamo di serie B”. L’Unità

– Scontro sull’accoglienza, strada bloccata e proteste. Il Tirreno

– Irruzione nella struttura di Calambrone, momenti di tensione. Il Tirreno

– “Niente video”, tensioni con i giornalisti. Il Tirreno

———————-

6 Aprile. Gravissimi atti vandalici alla struttura di Calambrone

– Atti vandalici nella struttura di Calambrone. Pisanotizie

– Raid vandalico nella notte, la struttura di Calambrone resa inagibile. Il Tirreno

– Vandali in azione nella notte, inagibile l’ex Ospedale. La Nazione

———————-

7-15 Aprile. Il dibattito sugli atti di vandalismo. Confcommercio minimizza, il PD si dissocia, ma alla fine le proteste ottengono un risultato: niente accoglienza a Calambrone. Rebeldia: “interrompere ogni relazione con Confcommercio”

– Scontro sugli atti vandalici, Confcommercio minimizza, il Pd attacca. Il Tirreno

– “Nessuna devastazione, l’ex Ospedale di Calambrone è fatisciente”. La Nazione

– I profughi non andranno a Calambrone. La Repubblica

– Confcommercio minimizza e rilancia: ora via i campi rom e l’abusivismo commerciale. Pisanotizie

– Le associazioni di Rebeldia: “le istituzioni interrompano i rapporti con Confcommercio”. Pisanotizie

I profughi ospitati nelle strutture di S. Piero e S. Rossore

Vedi pagina apposita


Lascia un commento

Archiviato in emergenze

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...