Permessi di soggiorno, nel limbo: Giugno 2006

Nel Giugno 2006 Africa Insieme riapre la vertenza a favore degli stranieri che hanno il permesso di soggiorno scaduto e ne hanno chiesto il rinnovo. Ad essi viene consegnata una “ricevuta” che – secondo la Direzione Provinciale del Lavoro – non è titolo valido per stipulare un contratto di lavoro. Risultato: gli immigrati regolari che attendono il rinnovo del permesso non possono cambiare lavoro, e rimangono in un limbo di quasi-clandestinità. Africa Insieme chiede la convocazione urgente di un “tavolo immigrazione”, nel quale sia l’assessorato alle politiche sociali, sia la stessa Questura contestano le scelte della Direzione del Lavoro e si schierano con Africa Insieme. Alla fine, l’associazione vince la sua vertenza, e i vertici della DPL si adeguano. Pochi mesi dopo, una Direttiva del Ministro Amato chiarisce definitivamente la questione, e impone di considerare pienamente regolari gli immigrati in attesa di rinnovo.

Leggi:

Il documento presentato da Africa Insieme al Tavolo Immigrazione

Lascia un commento

Archiviato in questura, sanatorie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...